Quando navigavamo anche noiCom'è una vacanza in barca a vela?Vivere in barca a vela

Share whit

Naviganti alle prime armi...e non
Piccola guida per non trovarsi impreparati a bordo
L'abbigliamento necessario, soprattutto nella stagione estiva, è essenziale e molto informale, scegliete pochi capi comodi e facilmente asciugabili, che vi permettano di vestirvi "a cipolla": la vita a bordo si svolge quasi interamente al sole, ma all'occorrenza potrebbe essere necessario coprirsi.
Per esperienza vi diciamo che si usa sempre la metà delle cose che ci si porta dietro.
Cosa portare:
un paio scarpe da barca o scarpe da ginnastica con suola bianca da usare esclusivamente a bordo, ciabatte da doccia in gomma (in barca l'acqua si usa con parsimonia, saranno preziose per frequentare le docce dei porti in cui ormeggeremo), costumi, magliette e pantaloncini corti, un paio di pantaloni lunghi per la sera, una felpa o un pile o un maglione, una cerata leggera o giacca a vento tipo k-way (d'estate, in primavera o in inverno è meglio una cerata pesante e magari un paio di stivali di gomma), occhiali da sole, 1 cappellino con visiera (e 1 di lana se non si è in estate), un asciugamano da doccia (la doccia col sapone si può fare nelle marine dei porti), un telo per il mare, un sacco a pelo o lenzuola e una federa per il cuscino, le medicine personali più un insettifugo e, per chi ne soffre, i cerotti da applicare dietro l'orecchio (scopolamina) per il mal di mare (evitate i chewingum e le compresse, in barca non servono).
A proposito di cose che non servono: l'unico asciugacapelli in uso sulla barca è il sole!... quindi inutile appesantire il bagaglio con phon, piastre ecc.., a bordo l'impianto elettrico è a 12 volt, se proprio non se ne può fare a meno si potranno usare solo quando si sarà attaccati a banchina e funzionerà anche l'impianto a 220v.
Le creme solari meritano un cenno particolare: in barca è necessario proteggersi, perché si è continuamente esposti al sole, ma è bene osservare qualche piccola accortezza, non usare olio solare e, sì alla crema ma messa con attenzione, un poco di crema sulla coperta vuol dire scivolare di sicuro.
A bordo c'è un computer, portate con voi la vostra musica preferita e un caricabatterie per il cellulare da 12 V (quelli che si usano in auto).
Per finire, una cosa molto importante: tutto in una sacca o borsa morbida che si possa stivare con faciltà, vietate le valigie rigide e i trolley!!... evitateli o saranno cortesemente gettati in mare all'imbarco!!
(Ovviamente scherziamo, ma in ogni caso li avrete tra i piedi in cabina tutto il tempo perché non sarà possibile stivarli da nessuna parte).

Se vuoi avere un'idea di come si svolge una vacanza in barca a vela clicca qui sotto
Com'è una vacanza in barca a vela?...


La tua vacanza in barca a vela: un weekend o una settimana in barca a vela con skipper, con o senza servizio cucina, all'Isola d'Elba, Capraia o in Grecia; o un'uscita giornaliera lungo la costa tra Marina di Pisa e Castiglioncello, partendo da Livorno; o ancora, un weekend in barca a vela all'isola di Capraia. Weekend e settimane in barca a vela con skipper e servizio cucina nei mesi di aprile, maggio, giugno, luglio, agosto e settembre.
Valid HTML 4.01 TransitionalValid CSS