Quando navigavamo anche noi
Com'è una vacanza in barca a vela?Naviganti alle prime armiVivere in barca a vela


ancora...parole sul mare

...cosa mi piace del mare?
mi piace l'assoluta semplicità. Ecco cosa mi piace.
Quando sei in mare la tua mente è sgombra, libera da qualsiasi confusione, sei concentrato.
Ad un tratto la luce diventa più nitida, i suoni sono più ricchi
e tu sei invaso dalla profonda, potente presenza della vita...


...Morire senza vedere il mare è una cosa molto triste, perché uno si immagina il mondo come un'immensa crosta impestata da verruche di calcare e granito, con alberi, cespugli e case a condimento. Sopra il mare invece non ci cresce niente, tutto va e torna come le barche. La vita nel mare è tutta sotto, nascosta a chi non sa vedere oltre il visibile...
Salvatore Niffoi "La vedova scalza"

...Il tempo non lascia traccia sulla tua fronte azzurra. Come ti ha visto l'alba della Creazione, così continui a essere mosso dal vento.
E io ti ho amato, Oceano, e la gioia dei miei svaghi giovanili, era di farmi trasportare dalle onde come la tua schiuma; fin da ragazzo mi sbizzarrivo con i tuoi flutti, una vera delizia per me.
E se il mare freddo faceva paura agli altri, a me dava gioia, perché ero come un figlio suo, e mi fidavo delle sue onde, lontane e vicine, e giuravo sul suo nome, come ora...

George Gordon Noel Byron "Ondeggia Oceano"

...A ship is safe in a harbor; but that is not what a ship is for...
Ralph N. Helverson

...sono cittadino del più bel paese del mondo.
Un paese dalle leggi dure ma semplici, che non bara mai, immenso e senza frontiere, dove la vita scorre al presente.
In questo paese senza limite, in questo paese di vento, di luce e di pace, nonc'è alcun Grande Capo che il Mare...

Bernard Moitessier

...mi sarebbe piaciuto fare una passeggiata sulla spiaggia, a vedere cosa aveva portato il mare, quali tappi, legnetti levigati, nuovi sassi, quali conchiglie e ossi di seppia.
Il mare lascia sempre un mucchio di cose. Ce le vuole regalare, ma se nessuno le raccoglie, di notte senza dire niente se le riprende, e secondo me non è contento.
Se ce le ha portate, vuol dire che vorrebbe proprio che ce le tenessimo. Sono i suoi regali, è peccato rifiutarli..."

Paola Mastrocola "Più lontana della luna"

...ah, io non chiedo di essere un gabbiano né un delfino; mi accontenterei di essere uno scorfano - che è il pesce più brutto del mare - pur di ritrovarmi laggiù, a scherzare in quell'acqua...
Elsa Morante "L'isola di Arturo"

...nè il fragore delle onde era forte, ma lo si udiva regolare e tranquillo come se il mare respirasse in un salutare sonno...
Yukio Mishima "La voce delle onde"

...quell'uomo di mare, orizzonte e sale allo stato puro...
Isabelle Allende "Ritratto in seppia"

...forse il fatto è che io vorrei possedere il mare: perchè non mi sfugga, non se ne vada... via lontano, a sbattere sugli scogli, così distanti, così non miei...
Paola Mastrocola "Palline di pane"

...restava fedele ai porti, perchè era un marinaio in esilio dal mare...
Joseph Conrad "Lord Jim"

Spesso mi ritrovo ad osservare gli umori cangianti del mare. Le acque sono quasi sempre trasparenti come quelle di un acquario, e si allungano immobili come nulla al mondo, quasi il mare stesso riposi nel sole.
A volte un vento caldo lo risveglia, e le onde rotolano una sull'altra in una gara verso la costa, la schiuma bianca esplode come una risata mentre si fermano sulla spiaggia prima di ritrarsi.
Di quando in quando, in inverno, giunge un vento freddo e il mare reagisce con rabbia, digrignando i denti candidi, contorcendosi, facendosi nero in volto e scaricando furiosi manrovesci sulla spiaggia.

Edward Bunker "Come una bestia feroce"

...Soltanto il mare gli brontolava la solita storia lì sotto, in mezzo ai fariglioni, perché il mare non ha paese nemmen lui, ed è di tutti quelli che lo stanno ad ascoltare, di qua e di là dove nasce e muore il sole, anzi ad Aci Trezza ha un modo tutto suo di brontolare, e si riconosce subito al gorgogliare che fa tra quegli scogli nei quali si rompe, e par la voce di un amico...
Giovanni Verga "I malavoglia"

...veloci tonni albacora. Questi scivolavano avanti e indietro di fronte a me, nuotando in fitti ranghi.
Sono animali incantevoli, visti in natura: le tonalità di azzurro, bronzo e giallo limone dei loro corpi affusolati alle estremità sono splendide come quelle di un dipinto, e tutto in loro è un'espressione di forza...

Kenneth S. Norris "I giorni del delfino"

...io cerco una casa sul mare. Ma dico proprio SUL.
Non vicino a, nei pressi di, davanti a, prospicente, affacciante, adiacente. E neanche a picco. Le case a picco hanno una loro assenza, un loro dolente "mai più".
E il mare, dalle finestre di queste case, diventa una specie di cartoncino azzurro opaco uniforme, steso lì davanti agli occhi, inerte.
Cosa me ne faccio di un pezzo di carta? Quello è un mare che non canta, non muove, non ride tra gli scogli, non sommerge, subbuglia, frastorna. Non dice niente...

Paola Mastrocola "Palline di pane"

Mare nostro Salso Maestro, che da Dio Rifletti il tuo potere ed il tuo mistero, fa che il nostro amore per te si rafforzi nella lotta che sosteniamo in te: infondi nella nostra volontà la costanza delle tue maree, nei nostri cuori la calma delle tue baie protette, nelle nostre membra l'energia indomabile delle tue onde più grandi, conservaci sempre liberi e concedi la tua forza ribelle per difendere e diffondere la nostra bella passione: in ogni momento.
E così sia.

La preghiera dei Fratelli della Costa

...per sempre me ne andrò per questi lidi, tra la sabbia e la schiuma del mare. L'alta marea cancellerà le mie impronte, e il vento disperderà la schiuma.
Ma il mare e la sabbia dureranno in eterno...

Gibran Kahlil Gibran

...navigare di notte, in questo nero apparente, sapendo dov'è l'isola ...questa magia fa rinascere in me l'alleanza con l'universo.
Le stelle parlano, il mare parla, il vento parla e l'isola, nascosta nella notte, anche lei parla...

Bernard Moitessier

...mi portò a vedere il mare. Non si vedeva.
Il mare di notte, non fosse per il rumore, una specie di scroscio continuo dove non si distinguono più le onde, sembra solo un immenso respiro...

Paola Mastrocola "Più lontana della luna"

... ed è questo senso di unione con la vita dell'oceano che pervade le persone quando per la prima volta nuotano di fianco ad una balena, il cuore in gola, e scoprono che invece di ucciderle con un unico colpo di coda queste gigantesche creature le accolgono nella profonda e antica pace del mare?..
Roger Payne "La vita segreta delle balene"

...la lingua non è sufficiente a dire e la mano a scrivere tutte le meraviglie del mare...
Cristoforo Colombo

...Se in me è quella voglia di cercare, che spinge le vele verso terre non ancora scoperte, se nel piacere è un piacere di navigante: se mai gridai giubilante: "La costa scomparve"; ecco anche la mia ultima catena è caduta, il senza-fine mugghia intorno a me, laggiù lontano splende per me lo spazio e il tempo, orsù! Coraggio! Vecchio cuore!...
Friedrich Wilhelm Nietzsche
e altre ancora... >>>


Valid HTML 4.01 TransitionalValid CSS